Cultura

Sabato 19 dicembre nella sala del consiglio provinciale è stato presentato "Frosinone alla fine dell’Ottocento".

Le motivazioni “umanitarie” dietro alle quali si celano gli spietati aggressori odierni svelano con chiarezza quanto “una civiltà che gioca con i propri principi sia una civiltà moribonda”.

Il 14 dicembre verrà presentato a Roma il libro Testamento politico del pensatore ungherese Lukács.

Dopo lo scoppio dello scandalo “Vatileaks 2”, due giornalisti finiscono imputati di concorso nella rivelazione di notizie riservate.

Orizzonte Nord Sud – Protagonisti dell’arte europea ai due versanti delle Alpi 1840-1960, una mostra imperdibile al LAC.

Conclusione dell’interessante analisi dei testi scolastici di epoca fascista.

Trenta interviste a famose-i intellettuali, cineasti, scrittori, poeti, scienziati sulla necessità di reagire e sul come farlo dinnanzi alla devastazione politica e culturale del nostro tempo.

L'approccio marxista classico alla questione della religione non ha ricevuto molte conferme negli ultimi 150 anni.

Si conclude l’analisi di alcuni testi scolastici, diffusi in epoca fascista.

Noi mettiamo “Like” e le multinazionali ci fanno i soldi sopra.

Il complesso del Vittoriano accoglie la mostra dal titolo "Impressionisti tête à tête" proponendo una sessantina di opere.

Riflessioni sul risorgere del bisogno di religione nel mondo moderno, liberal-democratico, a partire da Marx.

La vita dell’artista siciliana dai riflettori alle cause per i diritti degli oppressi.

Le ingiustizie e le diseguaglianze perseguite dalle società capitaliste sono sotto gli occhi di tutti. Essere comunisti oggi è una questione etica e di sensibilità.

Uno sguardo anticonformista sulla quotidiana miseria umana, attraverso storie che narrano di fame e di un rapporto con il cibo negato.

Si conclude l'itinerario di analisi della politica lanciata negli anni '70 dal carismatico segretario del PCI.

In occasione del 40esimo anniversario della barbara uccisione proponiamo una riflessione sul grande intellettuale italiano.

Dialogo onirico di un compagno di Rifondazione con Karl Marx, suo alter ego, proiettato nel presente

Prosegue l’analisi di alcuni testi scolastici diffusi in epoca fascista.

Recensione del film “Sopravissuto – The Martian” di Ridley Scott.

Pagina 18 di 24

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: