Esteri

Le elezioni presidenziali francesi anticipano le votazioni per il Parlamento. La Sinistra alternativa lavora sul programma.
La dittatura militare argentina nelle parole di Giuseppina Fiore, madre de Plaza de Mayo, intervistata per noi da Parsifal Reparato.
Cosa ci dice la vita quotidiana a Cuba.
Il 19 marzo, marcia dei comunisti per i valori di libertà e uguaglianza. Definite le modalità per il sostegno a Mélenchon.
Recensione del saggio intitolato: “L’Euro. Come una valuta comune minaccia il futuro dell’Europa” L’economista del premio nobel americano Joseph Stiglitz.
Nella campagna elettorale francese si discute dell’Unione europea. Intanto l’8 marzo le donne hanno manifestato per i loro diritti.
La sinistra nazionalista vince la scommessa sulle elezioni anticipate.
Le recenti misure restrittive contro la libertà di informazione svelano la crisi di egemonia dell’establishment legato all’Unione Europea.
Continuare la lotta di liberazione o limitarsi ai diritti civili?
Le elezioni presidenziali del 23 aprile con molte incertezze da tutte le parti. L’11 e il 18 giugno ci saranno le elezioni politiche
I primi provvedimenti di Trump: protezionismo contro liberismo? O piuttosto una variante tattica per conservare l'egemonia dell’imperialismo americano?
Intervista a John Catalinotto, responsabile esteri del Workers World Party.
Nella fase attuale il capitale legato all’euro incontra problemi crescenti nell’organizzazione del consenso. Il rimedio è organizzare il dissenso.
La necessità di fermare il capitalismo finanziario e l’arroganza delle banche è una priorità per la sinistra in corsa per le presidenziali e le elezioni politiche di fine aprile.
Un bilancio sulla cultura politica di Syriza
Intervista ad Asterio Palima, rappresentante del NDFP e parte attiva delle negoziazioni di pace in corso tra il governo delle Filippine e la resistenza popolare guidata dai comunisti.
Marine Le Pen: no alla seconda cittadinanza israeliana e alla kippah. Allarme scuola, dove nasce il nuovo antisemitismo
Una vittoria della sinistra mentre manca ancora la mobilitazione di lungo periodo
Pagina 9 di 27

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: