Esteri

Le elezioni presidenziali del 23 aprile con molte incertezze da tutte le parti. L’11 e il 18 giugno ci saranno le elezioni politiche
I primi provvedimenti di Trump: protezionismo contro liberismo? O piuttosto una variante tattica per conservare l'egemonia dell’imperialismo americano?
Intervista a John Catalinotto, responsabile esteri del Workers World Party.
Nella fase attuale il capitale legato all’euro incontra problemi crescenti nell’organizzazione del consenso. Il rimedio è organizzare il dissenso.
La necessità di fermare il capitalismo finanziario e l’arroganza delle banche è una priorità per la sinistra in corsa per le presidenziali e le elezioni politiche di fine aprile.
Un bilancio sulla cultura politica di Syriza
Intervista ad Asterio Palima, rappresentante del NDFP e parte attiva delle negoziazioni di pace in corso tra il governo delle Filippine e la resistenza popolare guidata dai comunisti.
Marine Le Pen: no alla seconda cittadinanza israeliana e alla kippah. Allarme scuola, dove nasce il nuovo antisemitismo
Una vittoria della sinistra mentre manca ancora la mobilitazione di lungo periodo
Le recenti elezioni berlinesi possono dare indicazioni decisive per capire i prossimi sviluppi a livello nazionale in Germania, soprattutto da un punto di vista programmatico e di equilibri politici.
La Grande Coalizione europea anticipa il TTIP col CETA
Per i comunisti americani, gli USA devono abbandonare il ruolo di nazione speciale
La Francia in cammino verso le elezioni: quello che domanda il popolo
USA-Israele, una vecchia love story: la vittoria di Trump rende particolarmente felici gli israeliani, ma quale futuro per l’equilibrio politico del Medio oriente e per i palestinesi?
Dopo le primarie socialiste e la sconfitta della linea Hollande-Valls, si potrebbero aprire nuovi scenari a sinistra
La Linke entra nel governo di centrosinistra della città di Berlino
Omaggio a Vittorio Arrigoni, testimone diretto della furia sionista e di battaglie volutamente taciute dai nostri mass-media

L’inchiesta della GUE/NGL sul riciclaggio e l’evasione

La confusione sul libero scambio genera mostri
Pagina 9 di 27

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: