Appelli

Contro i licenziamenti, per la difesa del lavoro

Accogliamo e rilanciamo l’appello del Comitato Centrale del Partito Comunista della Bielorussia, tradotto e pubblicato dalla rivista “Cumpanis” – che intende coinvolgere tutte le forze comuniste, antimperialiste e progressiste italiane – il cui intento è informare il mondo sulle pesanti interferenze che la Bielorussia sta subendo da parte dei poli imperialisti, che stanno mettendo a rischio la sua indipendenza come Stato libero. Ci uniamo ai compagni bielorussi e a “Cumpanis” nel sollecitare un’ampia diffusione dell’appello e una mobilitazione in nome del diritto all’autodeterminazione del popolo bielorusso.

Più indizi portano a mettere in dubbio l’ipotesi che il Covid-19 si sia originato in Cina. Questa petizione popolare chiede all’Organizzazione Mondiale della Sanità di aprire un’indagine su Fort Detrick (Usa) riguardo tale origine.

29 Aprile ore 18.00 Assemblea nazionale 2011-2021

Il Partito Comunista Italiano, Fronte Popolare, La Città Futura, nel rimarcare il proprio impegno per l’unità comunista entro un fronte della sinistra di classe, sottolineano il cambio di fase politica di assoluto rilievo rappresentato dall’affermazione del governo Draghi, espressione dei poteri forti, ossia delle élite finanziarie ed economiche, italiane ed europee, e la necessità di promuovere nei suoi confronti la più ampia ed unitaria opposizione possibile delle forze politiche, sindacali, sociali.

Firmiamo per la proposta di cancellazione dei brevetti dal vaccino anti-Covid. La via d’uscita dalla pandemia che potrebbe rappresentare la vaccinazione non può essere affidata al mercato e alla logica del profitto. La solidarietà internazionale dovrebbe prevalere sulla competizione.

Paghi chi non ha mai pagato. Sciopero Generale 29 Gennaio

L’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici comunisti\e esprime la sua solidarietà ai facchini e solidali sotto processo a Modena, in opposizione ai decreti sicurezza e alla criminalizzazione del diritto di sciopero, sempre più negato.

Contributo al processo di unità dei comunisti.

In una lettera aperta al Governo, alla Regione, ai parlamentari, ai sindacati e alle autorità locali si chiedono l’intervento dello Stato nella gestione delle acciaierie e tutele per i lavoratori e l’ambiente.
Per una sanità pubblica, universale, laica, gratuita
Riceviamo e diffondiamo questo appello del Consiglio Direttivo di Medicina Democratica Movimento di Lotta per la Salute Onlus per la creazione di un Coordinamento Nazionale
Riceviamo e pubblichiamo un appello rivolto al direttore di Rai Radio 3, Marino Sinibaldi
Dichiarazione dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba contro il blocco economico degli Stati Uniti contro Cuba
L’emergenza da COVID-19 dimostra che l’autonomia differenziata non s’ha da fare
Appello dell’Assemblea dottorand*, precar* e docenti del Campus Luigi Einaudi di Torino sulle violenze della polizia ai danni delle studentesse e degli studenti antifasciste\i
Come appare evidente dalla ultime elezioni le forze comuniste in italia sono totalmente staccate dalle masse. Servono nuove idee e serve operare insieme, senza inutili settarismi o inutili forzature burocratiche, ma partendo dalla prassi, fianco a fianco nella lotta per l’egemonia iniziando da un programma minimo condiviso.
La Cassazione ha collocato la pietra tombale sul delitto perpetrato per decenni e senza soluzione di continuità dolosa da Montedison e Solvay a Spinetta Marengo (Alessandria).
È necessario reagire prima che il segnale che viene dal Parlamento di Strasburgo venga ulteriormente amplificato
Proposte relative al ruolo unico e alla cancellazione del precariato dell’Associazione Nazionale Docenti Universitari
L’innovazione non è terrorismo! Siamo solidali con le coraggiose donne del Rojava!
In Perù l’applicazione del Diritto penale del nemico impedisce ad alcuni cittadini di poter godere dei diritti civili e politici costituzionalmente garantiti
Mentre il governo lavora per chiudere l’accordo con Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, associazioni, sindacati e partiti si mobilitano contro il progetto
Con gli Stati Uniti che si preparano ad installare ordigni nucleari a medio raggio sul vecchio continente torna urgente l’esigenza di mettere al bando tutte le armi nucleari
A breve il Consiglio dei Ministri inviarà al Parlamento la richiesta di Autonomia differenziata. Per contrastare tale progetto appuntamento a Roma domenica 7 luglio presso l’aula magna del Liceo Tasso.
Domenica 7 luglio appuntamento a Roma per costruire la mobilitazione unitaria contro l’autonomia regionale differenziata in qualunque settore
Contro la riorganizzazione del lavoro in atto al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
Lettera al segretario esecutivo della Commissione interamericana per i diritti umani da parte del Movimento per l’amnistia e i diritti fondamentali peruviano.
Pagina 1 di 2

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: