Articoli filtrati per data: Venerdì, 05 Novembre 2021

Quanto più le nuove generazioni incontrano difficoltà nel trovare un reddito per la loro autonomia, tanto più la “famiglia” svolge, per incanto automatizzato dall’abitudine, il suo ruolo di tana-rifugio o ammortizzatore, contribuendo a scongiurare possibili disordini sociali.

Migliaia di studenti e lavoratori si sono dati appuntamento sabato 30 ottobre, per protestare contro i leader del G20 che si riempiono la bocca di belle parole ma non danno mai seguito a ciò che dicono.

Pubblicato in video

In diversi casi il dominio da coloniale, militare e politico, è divenuto indiretto, neocoloniale ed economico, alla base dello scambio ineguale per cui i paesi africani forniscono materie prime, prodotti agricoli e forza lavoro a basso prezzo ai paesi imperialisti, in cambio di prodotti industriale e investimenti di capitali ad alto prezzo.

Cambiano le normative in materia di appalti ma le ombre prevalgono sulle luci. Il subappalto viene liberalizzato consentendo una oggettiva tendenza alla contrazione del costo del lavoro che si tradurrà in riduzione orarie, salariali e contributive e, probabilmente, qualche morto in più.

Pubblicato in Interni |#61bd6d

Partecipiamo al dibattito aperto da Feltri su "Huffingtonpost" in merito al presunto nuovo ordine sociale da costruire le cui basi sono state gettate dai signori Brunetta e Tiraboschi.

Pubblicato in Editoriali |#D43C30

Al contrario delle illusioni degli idealisti, per Marx nella modernità a dominare è il duro realismo, il particolarismo imperante nella società civile con il suo fondamento meramente empirico, immediato: il bisogno pratico dell’individuo egoista, la brama di profitto e l’implacabile legge del mercato.

Pubblicato in Cultura |#EFA933

Le visite del primo ministro Phạm Minh Chính a Glasgow per la Cop 26 e a Parigi per una visita ufficiale hanno permesso al Vietnam di sviluppare i rapporti bilaterali con due delle principali potenze economiche europee.

Pubblicato in Esteri |#0092FF

Difendere il diritto all’omosessualità in ogni sua declinazione, se si vuole fare un discorso di buon senso, non è una questione politica o di colore partitico, ma una questione di civiltà, e appare pertanto lapalissiano dover appoggiare le istanze alla tutela di tale diritto. 

Pubblicato in Dibattito |#D43C30

Recensioni, in una prospettiva marxista, dell’ottima miniserie The Loudest Voice – Sesso e potere trasmessa su Sky Atlantic, del bel film di Martone: Qui rido io, da settembre nelle sale, dell’interessante film di Paul Schrader: Il collezionista di carte, distribuito da Lucky Red, al cinema dal 3 settembre, del godibile de Space Sweepers (a disposizione su Netflix) di Beckett, di Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di morto e di FallingStoria di un padre.

Pubblicato in Recensioni |#09b500

Concludiamo la pubblicazione delle videolezioni del corso: “Controstoria della filosofia in una prospettiva marxista”, secondo ciclo: “Dall’utopia comunista di Platone al realismo immanentistico di Aristotele” – tenute dal prof. Renato Caputo per l’Università popolare Antonio Gramsci – con il video della decima lezione.

Pubblicato in video
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: