Davvero si pensa di poter parlare di democrazia senza mettere al centro delle questioni i diritti sociali?
Sabato, 07 Settembre 2019 22:24

Zelig, la curiosa vocazione centrista del M5S

Dopo la crisi i grillini assumono alcuni temi della Lega. Tattica e natura di classe del “Movimento”
Sabato, 07 Settembre 2019 22:12

Se questa è “discontinuità”...

Analisi del programma del governo giallo-rosè punto per punto, ovvero tutta la continuità che ci aspetta
Sabato, 28 Luglio 2018 20:00

La rivoluzione passiva del governo Conte

Per quanto sia una rivoluzione-restaurazione quella portata avanti dal governo Conte, non bisogna accordarsi a chi la critica da destra, ma rilanciare dal basso il processo rivoluzionario.
Sabato, 06 Maggio 2017 18:50

Il PD fa bene alla Lega

Renzi rafforza la sua leadership nel PD per portare avanti il lavoro su controriforme e sicurezza, che rafforza la Lega. Unico argine possibile è una sinistra di classe autonoma, capace di produrre conflitto dentro un quadro di alternativa di sistema.
L’abolizione dei voucher è il tentativo di congelare l’ipotesi di lotta alla precarietà mantenendo la stessa oppressione.
A dieci anni dalla sua nascita, il PD riparte da Marchionne anche se cita Gramsci, che la sinistra dovrebbe davvero recuperare per svolgere un ruolo di classe, autonomo ed egemonico.
Sabato, 25 Febbraio 2017 13:28

Gattopardismo di sinistra?

Scissioni e ricomposizioni a sinistra: tutto deve cambiare affinché tutto resti come prima?
La crisi del PD è una buona notizia che rende ancora più urgente la necessità di un soggetto politico di classe.
Sabato, 25 Febbraio 2017 13:21

La rinascita dei DS

D’Alema e Bersani rompono col PD e restano nel progetto liberista.
Pagina 1 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: