Visualizza articoli per tag: austerity

Sabato, 29 Ottobre 2016 11:09

Portogallo: si può fare di meglio e di più

Il governo socialdemocratico alla prova della finanziaria
Venerdì, 13 Maggio 2016 15:07

Quale Piano B per l'Italia?

Anche in Italia dobbiamo creare uno spazio di convergenza delle lotte contro il capitalismo e le sue politiche.

Venerdì, 29 Aprile 2016 16:40

Irlanda: tutti contro il Sinn Fein

Dopo il successo delle elezioni repubblicane lo Sinn Fein si prepara a diventare il primo partito nell'Ulster.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:00

Razionalità e irrazionalità della spesa

I piani di “razionalizzazione” della spesa pubblica non hanno nulla di realmente razionale.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:11

Irlanda: crolla il governo dell'austerità

Elezioni generali in Irlanda. Crescono la sinistra nazionalista del Sinn Fein e le sinistre trotzkiste e di movimento.

Venerdì, 26 Febbraio 2016 17:32

Irlanda, il “figliol prodigo” dell'austerità?

La Repubblica Irlandese va a elezioni il 26 febbraio. Nel prossimo numero tutti i risultati.

Si conclude l'itinerario di analisi della politica lanciata negli anni '70 dal carismatico segretario del PCI.

Sabato, 26 Settembre 2015 20:44

Syriza e il "realismo" di sinistra

Il nuovo corso politico di Syriza è ancora più evidente dopo l’ultima affermazione elettorale.

Prosegue l’indagine sull’operato del famoso dirigente del PCI. La grave crisi economica del ‘73 aveva imposto l’adozione di pesanti misure restrittive: quarant’anni fa, così come oggi, non si parlava che di austerità.

Sabato, 31 Gennaio 2015 19:40

La vittoria di Syriza e il ruolo dei comunisti

La vittoria di Syriza e di Tsipras in Grecia è un evento storico perché per la prima volta nell'Unione Europea una forza autenticamente di sinistra vince e governa. Ora però l'obiettivo assai più difficile è quello di far uscire la Grecia dal baratro. Un obiettivo già arduo in sé nel contesto di questa Europa complicato da un’alleanza di governo “spuria” con ANEL.

Pagina 2 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: