Visualizza articoli per tag: austerity

Sabato, 29 Ottobre 2016 11:09

Portogallo: si può fare di meglio e di più

Il governo socialdemocratico alla prova della finanziaria
Venerdì, 13 Maggio 2016 15:07

Quale Piano B per l'Italia?

Anche in Italia dobbiamo creare uno spazio di convergenza delle lotte contro il capitalismo e le sue politiche.

Venerdì, 29 Aprile 2016 16:40

Irlanda: tutti contro il Sinn Fein

Dopo il successo delle elezioni repubblicane lo Sinn Fein si prepara a diventare il primo partito nell'Ulster.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:00

Razionalità e irrazionalità della spesa

I piani di “razionalizzazione” della spesa pubblica non hanno nulla di realmente razionale.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:11

Irlanda: crolla il governo dell'austerità

Elezioni generali in Irlanda. Crescono la sinistra nazionalista del Sinn Fein e le sinistre trotzkiste e di movimento.

Venerdì, 26 Febbraio 2016 17:32

Irlanda, il “figliol prodigo” dell'austerità?

La Repubblica Irlandese va a elezioni il 26 febbraio. Nel prossimo numero tutti i risultati.

Si conclude l'itinerario di analisi della politica lanciata negli anni '70 dal carismatico segretario del PCI.

Sabato, 26 Settembre 2015 20:44

Syriza e il "realismo" di sinistra

Il nuovo corso politico di Syriza è ancora più evidente dopo l’ultima affermazione elettorale.

Prosegue l’indagine sull’operato del famoso dirigente del PCI. La grave crisi economica del ‘73 aveva imposto l’adozione di pesanti misure restrittive: quarant’anni fa, così come oggi, non si parlava che di austerità.

Sabato, 31 Gennaio 2015 19:40

La vittoria di Syriza e il ruolo dei comunisti

La vittoria di Syriza e di Tsipras in Grecia è un evento storico perché per la prima volta nell'Unione Europea una forza autenticamente di sinistra vince e governa. Ora però l'obiettivo assai più difficile è quello di far uscire la Grecia dal baratro. Un obiettivo già arduo in sé nel contesto di questa Europa complicato da un’alleanza di governo “spuria” con ANEL.

Pagina 2 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: