Visualizza articoli per tag: finanza

Domenica, 31 Maggio 2020 11:52

Capitalismo monopolistico di Stato e UE

L’ispirazione liberista della normativa dell’Unione Europea sugli aiuti di stato in epoca di pandemia. Il ruolo del capitalismo monopolistico di stato dipende dai rapporti di forza fra le classi
Sabato, 04 Aprile 2020 22:23

Pandemia, la crisi rimossa

Per non cambiare le regole europee si preferisce voltare la testa dall’altra parte e non vedere la crisi. Ma basterà?
Domenica, 08 Marzo 2020 13:26

Coronavirus e speculazioni finanziarie

Non solo mascherine, gel e guanti: le obbligazioni e i derivati finanziari permettono di speculare sulle pandemie e guadagnare lauti profitti a spese dei contribuenti
Sabato, 29 Dicembre 2018 20:55

L’euro valuta e il vicino futuro

Il capitalismo, attraverso le borse, si prepara all’era delle cripto valute.
A dieci anni dall’inizio dell’ultima crisi del capitalismo, le banche continuano a rischiare.
Alcune affermazioni sulla crisi che trovano riscontro nella realtà ma possono rendere infelici gli economisti borghesi, ma anche molti marxisti
Sabato, 16 Giugno 2018 17:50

I limiti della sovranità monetaria

La riforma del sistema creditizio se non è collegata a più ampi interventi di riforma del sistema produttivo rischia di farci percorrere sentieri già battuti.
Giovanni Bruno commenta il documento unitario [1] approvato dalla Federazione pisana del Prc in tema di costruzione del nuovo blocco storico e di alleanze politiche.
Sabato, 06 Maggio 2017 18:34

Discutere di euro e di finanza è un dovere

La trattativa oscura tra Governo inglese e Commissione Europea per l’uscita della Gran Bretagna.
Sabato, 31 Dicembre 2016 13:35

Banche europee in crisi

In tre Paesi fondatori dell’UE, che nel 2017 aprono le urne, banche sull’orlo del fallimento
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: