Recensioni

Nella visione di questo film si conferma che la gran parte della sinistra politica è inestricabilmente legata alla sorte delle classi medie, alle loro ansie, alla loro parabola o declino sociale.

A due anni dalla morte del più grande storico delle idee marxista pubblichiamo una analitica recensione a una sua grande opera poco conosciuta: L’ipocondria dell’impolitico.
Una magnifica mostra del più grande fra i pittori, in parte deturpata dalle modalità di fruizione imposte dalla pandemia.
Un documentario prodotto da Michael Moore e girato da Jeff Gibbs mette in discussione la possibilità che possa esistere un capitalismo verde.
Sorrentino, Spike Lee e i fratelli D’Innocenzo sono dei registi certamente dotati ma, essendo privi di una visione del mondo autonoma rispetto alla dominante, producono opere molto discutibili e certamente sopravvalutate
La Rivoluzione cubana raccontata dalle donne: cosa hanno fatto loro per la rivoluzione e cosa la rivoluzione ha fatto per loro.
La nuova serie di Sorrentino che accentua tanto le miserie, quanto lo splendore della prima.
Una serie con tutti i grandi pregi e i grandi difetti del cinema di Sorrentino, che coniuga una sacrosanta critica radicale dei vertici della chiesa cattolica con un secentismo programmatico

Un documentario ecosocialista che mette a nudo il complesso eco-industriale e la svendita del movimento ambientalista agli interessi delle grandi multinazionali.

Recensioni di classe a: I miserabili, My Dinner With Hervé, Vivi e lascia vivere e La scomparsa di mia madre
Brevi recensioni critiche agli ultimi film divenuti fruibili sul web

Diavoli

Una serie che tocca certamente diverse questioni economico-politiche fondamentali, appassionando e lasciando alquanto da riflettere allo spettatore, anche se si conclude in modo deludente con un’apologia indiretta dell’esistente.
I film più significativi rintracciabili su internet e la recensione critica ai premi dei David di Donatello 2020
Brevi recensioni con film e serie da vedere da casa o da evitare
Una mini serie da non perdere disponibile su netflix che denuncia l’oppressione della donna nelle comunità religiose ortodosse
Brevi recensioni ai più importanti film non ancora distribuiti in Italia a causa della pandemia, ma disponibili sul web
Film non ancora distribuiti in Italia o non ancora usciti a causa della pandemia, ma reperibili sul web, pellicole distribuite da Netflix, una serie prodotta dalla Rai e un’ottima introduzione al pensiero di Hegel di Giacché
La fossa è la società capitalistica in cui viviamo, i piani sono le classi sociali, il cibo è la ricchezza, l’amministrazione muove le fila della prigione come le grandi industrie controllano la politica attuale.
Brevi recensioni di due grandi libri, dei film e delle serie tv che siamo riusciti a esperire esteticamente da quando siamo ridotti al “lavoro agile”
Qualche buona intuizione attorno al tema del lavoro e della maternità ma il cinema italiano è ancora permeato di un senso di ineluttabilità del reale di cui fa fatica a disfarsi.
Recensione del film, distribuito su Netflix, del regista spagnolo Urrutia

Film e serie che siamo riusciti a vedere prima dell’inizio della quarantena e della schiavitù del telelavoro

Brevi recensioni dei film internazionali che siamo riusciti a vedere prima dell’inizio della quarantena

Nell’ultimo libro di Fosco Giannini il racconto della mai interrotta spinta alla guerra dell’imperialismo e la necessità di una risposta internazionalista e rivoluzionaria.
Concludiamo la recensione analitica di Soluzioni hegeliane, in cui Francesco Valentini fa i conti con Erich Weil e le filosofie post-hegeliane.
Proseguiamo nella recensione analitica di Soluzioni hegeliane, opera essenziale di Francesco Valentini, uno dei massimi interpreti del pensiero hegeliano.
Proseguiamo nella recensione analitica di Soluzioni hegeliane, opera di Francesco Valentini un grandissimo storico della filosofia, in particolare hegeliana
Proseguiamo nella recensione analitica della decisiva monografia che Francesco Valentini ha dedicato alla filosofia di Hegel: Soluzioni hegeliane
Canti Rossi è l’ultimo disco di Rocco Rosignoli in uscita il 20 aprile 2020 via Sophionki records.
Fuori dai consueti canoni dell’etica e della morale borghese, che vede nella famiglia il sacro e intoccabile centro molecolare della comunità, questo film cerca di interrogarsi sulle difficoltà reali di gestire oggi una famiglia
Pagina 1 di 9

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: