Recensioni

La mostra permette di ammirare i capolavori dei due grandi pittori del periodo di passaggio dal Rinascimento al Manierismo

Alcuni dei film distribuiti nelle sale lasciano sperare in una ripresa dello spirito critico

Due intensi, ambiziosi, coraggiosi e piuttosto significativi tentativi di rappresentare cinematograficamente la tragedia contemporanea.

Continua la disamina dei grandi classici della storia del cinema ripresentati in prima visione restaurati e in formato digitale.

A partire dal 2013, il laboratorio L’immagine Ritrovata distribuisce ogni anno film restaurati con tecnologia digitale.

Anche se in modo specularmente opposto, i film La corte e Race offrono una visione del mondo progressista.

Nei giorni della Giornata della memoria sono usciti in Italia cinque film sulla Shoah.

Per quanto abbiano tutti i limiti dei prodotti dell’industria culturale i film Brooklyn e Truth meritano indubbiamente di essere visti.

Tre significativi film per riflettere su uno degli aspetti più contraddittori e paradossali della modernità.

I film di Gianfranco Rosi e Sarah Gavron dimostrano che il pensiero unico è una tigre di carta.

Due film, due esempi che dimostrano che è possibile vincere persino l’Oscar senza dover divenire complici del potere dominante.

Un altro cinema è possibile, che rompa la cappa dell’ideologia dominante, formalista e postmoderna.

“Remember”, “I segreti del Quarto Reich”, “L'ultima parola - La vera storia di Dalton Trumbo”.

Il lato oscuro della Belle Époque in mostra al museo dell'Ara Pacis.

Gli otto personaggi del film richiamati nel titolo sono pieni di odio, ripugnanti, detestabili, odiosi, appunto.

Tre modesti tentativi di rilanciare l’acribia critica del materialismo storico nell’analisi di tre opere d’arte tornate alla luce della ribalta.

Recensione dei film The Revenant di Alejandro González Iñárritu e de La grande scommessa di Adam McKay.

Una magnifica prospettiva di emancipazione proiettata sulla parete della caverna di Platone.

Si conclude la nostra rassegna dei migliori film usciti sul grande schermo in Italia nel corso del 2015.

Rassegna sintetica dei migliori film del 2015

I 20 film più sopravvalutati dalla critica, anche di “sinistra”, usciti in prima visione in Italia nel 2015.

Riflessione sui motivi del successo dell'Impressionismo non solo tra la borghesia.

Due documentari, This Change Everything ed El Impenetrable, recentemente presentati a Roma, che lasciano molto da pensare sull’importanza e i limiti delle lotte in difesa dell’ambiente.

Recensione della mostra “Una dolce vita? Dal liberty al design italiano 1900-1940” in corso a Palazzo delle Esposizioni a Roma.

Recensione della mostra Russia on the road a Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Al Palazzo delle esposizioni di Roma è possibile ammirare i capolavori della Phillips Collection di Washington.

Il prezzo di Arthur Miller, andato in scena al Teatro Argentina, è uno dei pochi spettacoli di un certo valore di una stagione che si annuncia quanto mai povera in tutti i sensi.

Il sogno americano rappresentato in questa commedia con sottile e graffiante ironia dal regista Bogdanovich.

Il cinema americano è uno strumento micidiale e per questo è indispensabile una sua analisi critica.

Breve guida dei film più realistici sulla Prima Guerra Mondiale imperialistica.

Pagina 5 di 7

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: