I comunisti e l'Unione Europea: l’assemblea

Video integrale del dibattito “I comunisti e l’Unione Europea” organizzato Sabato 11 maggio 2019


Sabato 11 maggio si è svolto il dibattito dal titolo "I comunisti e l'Unione Europea" organizzato da Fronte Popolare, La Città Futura, il collettivo Militant, il PCI e Laboratorio 21. Nelle quasi tre ore di interventi e dibattito si sono toccati i principali punti alla base del NO all'Unione Europea che differenziano i comunisti dalle formazioni antieuropeiste o euroscettiche di destra ed i motivi che rendono l'Unione europea un istituzione non riformabile.

20/05/2019 | Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte.

Condividi

L'Autore

Angelo Caputo

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: