Articoli filtrati per data: Sabato, 25 Febbraio 2017

Dismissione di gran parte delle macchine e diminuzione di organico: la strenua resistenza degli operai della storica fabbrica, che ha già vinto una volta, non si ferma. E mette in imbarazzo la FIOM.
Milleproroghe e Bolkenstein contro i tassisti e i servizi su strada. Sciopero a oltranza concluso al ministero delle infrastutture.
I primi provvedimenti di Trump: protezionismo contro liberismo? O piuttosto una variante tattica per conservare l'egemonia dell’imperialismo americano?
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Scissioni e ricomposizioni a sinistra: tutto deve cambiare affinché tutto resti come prima?
Pubblicato in Interni |#61bd6d
La crisi del PD è una buona notizia che rende ancora più urgente la necessità di un soggetto politico di classe.
Pubblicato in Editoriali |#D43C30
D’Alema e Bersani rompono col PD e restano nel progetto liberista.
Pubblicato in Interni |#61bd6d
Una nuova primavera di lotte nella scuola per abrogare la legge 107.
Pubblicato in Interni |#61bd6d
Intervista a John Catalinotto, responsabile esteri del Workers World Party.
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Nella fase attuale il capitale legato all’euro incontra problemi crescenti nell’organizzazione del consenso. Il rimedio è organizzare il dissenso.
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Una casa di bambola in scena al teatro Argentina, il Museo universale. Dal sogno di Napoleone a Canova alle Scuderie del Quirinale e lo spettacolo di danza contemporanea: Eredità Wuppertal.
Pubblicato in Recensioni |#09b500
La necessità di fermare il capitalismo finanziario e l’arroganza delle banche è una priorità per la sinistra in corsa per le presidenziali e le elezioni politiche di fine aprile.
Pubblicato in Esteri |#0092FF
I movimenti femminili preparano lo sciopero internazionale dell’8 marzo. Lo sciopero delle donne contro i soprusi e le violenze
Pubblicato in Interni |#61bd6d
Per rispondere alle delocalizzazioni ed alla catena dei subappalti nel settore telecomunicazioni, occorre internazionalizzare le lotte
Un bilancio sulla cultura politica di Syriza
Pubblicato in Esteri |#0092FF
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: