Articoli filtrati per data: Venerdì, 31 Dicembre 2021

Il fine (rivoluzionario) giustifica i mezzi necessari alla sua realizzazione, anche per quanto concerne il complesso rapporto dialettico fra spirito di scissione e indispensabile politica delle alleanze, funzionale alla costruzione di un blocco sociale in grado di sostituirsi con successo al blocco sociale attualmente dominante.

Pubblicato in Interni |#61bd6d

È opportuno che l’Ucraina entri nella Nato e che la situazione del nostro continente si faccia più tesa?

Pubblicato in Esteri |#0092FF

Cancellazione della Fornero, progressività delle tassazioni, aumento delle aliquote fiscali, riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario e reddito minimo. Ecco il programma minimo per contrapporsi al governo Draghi.

L’Onu e l’Oms hanno espresso forte preoccupazione sul comportamento dei paesi ricchi che, spinti dall’emergenza della variante Omicron, stanno nuovamente accaparrando vaccini per Covid-19 e mettendo a dura prova la produzione globale.

Pubblicato in Esteri |#0092FF

Il numero dei miliardari (soprattutto statunitensi e cinesi) è cresciuto in maniera straordinaria, analogamente quello dei poveri: c’è una correlazione?

Pubblicato in Editoriali |#D43C30

Libertà ed eguaglianza e gli altri diritti umani, finché restano confinati nei regimi liberal-democratici nella sfera politico-giuridica, sul piano della circolazione, finché restano definiti sulla base antropologica liberale dell’individuo contrapposto alla comunità, non possono che rovesciarsi nel loro contrario, ossia nel riprodursi su scala allargata del privilegio a livello socio-economico nella sfera della produzione.

Pubblicato in Cultura |#EFA933

Più vicini al Paradiso (Anteo Edizioni, 2021) ripercorre i viaggi di Erik Nilsson attraverso le regioni più remote della Repubblica popolare cinese, evidenziando i successi del paese nell’alleviamento della povertà e nella conquista di una moderata prosperità.

Pubblicato in Recensioni |#09b500

Recensioni di classe alle migliori alle più deludenti e sopravvalutate serie televisive e film italiani usciti in prima visione.

Pubblicato in Recensioni |#09b500

In controtendenza con la riduzione nel mondo greco del lavoro manuale a una pratica da schiavi, Anassagora sostiene che l’uomo sia il più intelligente degli animali grazie al possesso delle mani.

Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: