Risultati della ricerca per: giuseppe vecchi - La Città Futura
Una “poesia di classe” e ambientalista.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Una nuova “poesia di classe” di Giuseppe Vecchi. Perché la lotta di classe si fa anche coi versi.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Una poesia per la giovane infermiera palestinese uccisa a Gaza da un cecchino sionista mentre, a mani alzate, cercava di prestare soccorso a un ferito.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Un nuovo appuntamento con le #poesie di classe di Giuseppe Vecchi.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
La resistenza mapuche in Patagonia e il suo leader imprigionato, celebrati in una poesia.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Appuntamento estivo con le “poesie di classe” di Giuseppe Vecchi.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Appuntamento estivo con le “poesie di classe” di Giuseppe Vecchi.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Una poesia che denuncia il tradimento nei confronti delle classi popolari da parte di quella sedicente sinistra completamente funzionale al sistema di potere e sfruttamento.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
L’anima di chi insegue la libertà è una bandiera invincibile.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
È dal cuore che deve partire la rivoluzione quando non ci si può più accontentare e si rompe con la mansuetudine che fa il gioco dei potenti.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Operai che muoiono sul lavoro: una tragedia che lascia senza parole, se non quelle espresse in versi. Un appello alla sicurezza per tutte le preziose vite di noi lavoratori/trici.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Ci dicono che le ideologie sono finite: questa è la fake news più mostruosa!
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Una riflessione poetica su un tema bioetico particolarmente delicato e sul quale sono stati emessi troppi giudizi trancianti.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
La bandiera rossa, simbolo della libertà, dovrebbe essere onnipresente, tra la gente, nelle strade, a ricordare sempre al padrone che il suo nemico è ovunque e numeroso.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Cosa significa veramente andare contro corrente?
Pubblicato in Cultura |#EFA933
In ogni condominio c’è un comunista diverso...ma la lotta non è una sola?
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Mentre le “news” sui giornali incorniciano le nozze di Pippa Middleton ed altri inutili blasonati d’Europa, accadono gli eventi importanti: le vite normali e autentiche della stragrande maggioranza delle persone.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Omaggio poetico alla ragazza turca morta a Kobane combattendo contro l’Isis insieme alle forze curde
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Un topo, un rapace, un idolo vuoto, un tunnel: ecco a cosa il poeta paragona il mercato, un involucro di sangue e sudore lastricato di lustrini.
Pubblicato in Cultura |#EFA933
Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: