Sabato, 01 Aprile 2017 05:29

Cuba e Fidel

Iniziativa di approfondimento su Cuba venerdì 7 aprile ore 18 Via Monte Favino 10
Iniziativa di approfondimento su Cuba e le prospettive in vista della nuova riforma costituzionale venerdì 12 maggio 2017 ore 18,15 Circolo prc. B. Pagnozzi via Monte Favino 10
Sabato, 07 Ottobre 2017 04:12

L'esempio e l'insegnamento del "Che"

A 50 anni dal suo assassinio, appuntamento lunedì 9 ottobre alle ore 18 a Via Saluzzo 49, Roma
Sabato, 26 Gennaio 2019 21:47

Sessant’anni di rivoluzione cubana

La portata storica universale della rivoluzione cubana per il suo ruolo decisivo nella lotta per l’emancipazione dei popoli ex coloniali dall’imperialismo e dal neocolonialismo.
Diciottesima lezione del corso Controstoria del secolo breve per l’Università popolare Antonio Gramsci, relatore prof. Renato Caputo.
Sabato, 30 Dicembre 2017 18:25

“2017”, la nostra “rossa” vetrina

L’anno “horribilis” della crisi del lavoro e dell’economia, delle morti in mare dei migranti, delle violenze di genere, nello storico de la Città futura.
Il Che entra nella storia, si impantana nella melma. Accetta l’aleatorietà totale degli avvenimenti. Ma anche la storia entra in lui. La rivoluzione è una trasformazione bidirezionale: da una parte Cuba, la prima tappa di un orizzonte risolutamente internazionalista; dall’altra l’uomo in costante divenire.
Che Guevara, l’America Latina e noi.
Nel dicembre del 1964 il Che fu a New York per intervenire all’Assemblea Generale dell’ONU in rappresentanza di Cuba. Un viaggio ed un discorso che fecero epoca e che rappresentano un documento storico di fondamentale importanza.
Sabato, 07 Ottobre 2017 19:20

Poesia per il Che

A 50 anni dalla morte di Ernesto Che Guevara, un omaggio poetico per ricordare e rivendicare alla nostra storia di comunisti il grande comandante, catturato e ucciso per mano della CIA durante la guerriglia in Bolivia.
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: