Mattarella Mattarellum, quanti passi devo fare per arrivare al tuo castello, con la fede e con l’anello?
Nei primi due mesi dell’amministrazione Trump è difficile identificare una dottrina coerente di politica estera.
Sabato, 18 Febbraio 2017 14:23

Il capitalismo reale

I crescenti limiti della democrazia formale borghese, fondata sulla delega, rilanciano l’esigenza della democrazia diretta, imprescindibile per una reale sovranità popolare
Sabato, 24 Dicembre 2016 12:37

La democrazia è al sicuro?

Considerazioni sulle ragioni dell’impasse dell’opposizione di sinistra nel dopo referendum
Sabato, 24 Dicembre 2016 12:26

Meglio il proporzionale del Manganellum

Nonostante la batosta, Renzi ripropone il Mattarellum. In 10 punti perché evitarlo.
Per il proporzionale nelle istituzioni e nei luoghi di lavoro, per abolire le controriforme su pensioni-lavoro-scuola, per costruire un programma e un blocco politico-sociale anticapitalista.
La rivoluzione cubana ha cercato di superare il legame tra bisogno e interesse privato, facendo progredire democrazia e libertà
La vittoria del Sì ostacolerebbe la partecipazione democratica delle classi popolari
La CGIL a Pomezia spiega le ragioni del NO. Se vogliamo un vero “cambiamento” la Costituzione del 1948 va finalmente attuata
Il Sì al referendum serve alla redistribuzione di reddito e potere dal basso verso l’alto
Pagina 2 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: