Visualizza articoli per tag: Fiom

Sabato, 15 Luglio 2017 17:21

La parabola della FIOM

Ha vinto Susanna Camusso, anni fa cacciata dalla FIOM perchè troppo moderata.
Si rende necessario rispolverare l'ABC della teoria economica marxista: il salario è il prezzo della forza-lavoro, ovvero la quantità di denaro fornita dal capitalista per l'uso di essa.
Sabato, 17 Dicembre 2016 14:00

Dopo il No al referendum

Senza una grande mobilitazione nel paese e nei posti di lavoro, il risultato del referendum non è una vittoria
Dopo due contratti separati ora il gruppo dirigente della FIOM considera questo rinnovo una vittoria. Ma non è così e la parola ora passa ai lavoratori e alle lavoratrici.
Più di 60 artisti assieme per il disco Capitan Capitone e i Fratelli della costa. Tra musica popolare e politica, ecco la Napoli che aiuta gli operai in lotta.
Sabato, 26 Dicembre 2015 20:19

Fca, più lavoro e meno pause Fiom si mobilita

Scioperi come quelli dei giorni scorsi alla Sevel di Atessa non si vedevano da anni. Nello stabilimento del gruppo Fca, in provincia di Chieti, è stato deciso di tagliare la pausa di 10 minuti.

Sabato, 19 Dicembre 2015 13:17

I Metalmeccanici e il loro contratto

Il referendum sulla piattaforma per il rinnovo del contratto nazionale e le contraddizioni in casa Fiom.

Nei giorni scorsi si è concluso il passaggio referendario della proposta di piattaforma contrattuale approvata dalla Fiom nell’assemblea nazionale della fine di ottobre.

La manifestazione di Unions! a Roma ha visto una partecipazione molto inferiore alle attese.

Un corteo sottotono della piattaforma "Unions" che testimonia comunque di un popolo che ha voglia di tornare protagonista.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: