Negli USA il clima di euforia sull’andamento economico nasconde la ripida crescita della diseguaglianza e della povertà.
Dopo molti decenni il socialismo riappare nella politica statunitense e su posizioni ancora più esplicite e coerenti rispetto a quelle di Bernie Sanders grazie ad un movimento caratterizzato da giovani militanti che si impongono a sorpresa nelle elezioni primarie sui candidati dell’establishment democratico.
La guerra dichiarata dall’amministrazione Trump nei confronti degli immigrati.
I recenti dati sulla disoccupazione appaiono positivi ma la crescita dei salari è stagnante. Ma le leggi del mercato non prescrivono che una riduzione nell’offerta di lavoro comporta un rialzo dei prezzi? Non è questo quello che sta accadendo.
Gli Usa sono stati la prima potenza economica mondiale, ma non una potenza egemonica in quanto nel corso della sua supremazia lo sviluppo è stato trainato dalle economie regolate.
Sabato, 28 Aprile 2018 17:49

Il dollaro in guerra

La perdita di egemonia del dollaro e i guai finanziari degli Usa fanno parte del retroscena dei conflitti in diverse parti del mondo.
Usa e Messico: due mondi destinati ad intersecarsi e mescolarsi, muro o non muro.
Sabato, 21 Aprile 2018 13:48

Gli obiettivi economici della guerra

Il bombardamento della Siria, la strategia Usa in Medio Oriente e nell’America Latina, la guerra economica dei dazi, hanno lo scopo di conservare l’egemonia politica ed economica degli Usa. La “sinistra” occidentale si accoda.
Il 24 marzo oltre 1 milione tra studenti e insegnanti in oltre 800 città degli Stati Uniti hanno dato vita ad una marcia contro la diffusione delle armi, denominata “March for Our Lives”.
Sabato, 03 Marzo 2018 13:55

Afrin resiste, in Siria si muore ancora

I curdi sotto assedio turco si alleano con Assad. Iran e Russia divergono, guerra infinita.
Pagina 1 di 6
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: