Visualizza articoli per tag: licenziamenti

Negli ultimi decenni i salari, le pensioni e il potere contrattuale sono crollati. Il rinnovo dei contratti non può essere la contropartita dell’intensificazione dello sfruttamento. L’aumento dei salari deve accompagnarsi alla crescita degli organici e all’aumento delle spese per i settori pubblici.

I lavoratori si oppongono con determinazione e capacità alla chiusura della fabbrica metalmeccanica della Bekaert, già Pirelli; la Toscana disastrata dalle politiche liberiste, esprime loro solidarietà.
Sabato, 01 Dicembre 2018 18:52

In guerra

Un interessante film sulla più antica, decisiva e attuale delle guerre: la lotta di classe.

Sabato, 19 Maggio 2018 22:20

Macelleria Almaviva-GSE

Intervista all’avvocato Pierluigi Panici sulle vicende del reintegro dei 150 lavoratori Almaviva e sugli appalti per il servizio contact center del gruppo Gse.
L’arroganza capitalistica dei padroni utilizza con sempre più frequenza la cifra del trasferimento per disfarsi della manodopera.
377 licenziati con accordo avallato dai sindacati e tacitamente sostenuto dalle Istituzioni pubbliche.
Sabato, 13 Maggio 2017 20:00

Tim: vietato parlare

Riccardo, lavoratore e militante sindacale a rischio licenziamento per aver detto la verità in Parlamento.
Sabato, 01 Aprile 2017 14:05

Gli operai della INNSE sono la FIOM

Oggi quella lotta è ancora viva, non soltanto nel ricordo. Anche se a riflettori spenti, gli operai sono ancora mobilitati, con la stessa determinazione di otto anni fa, per la difesa dell'area industriale e dei posti di lavoro.
Sabato, 31 Dicembre 2016 13:41

Almaviva come Pomigliano. Ricatto Marchionne

Almaviva. É in atto un ricatto sui lavoratori in pieno stile Marchionne. Testimonianze delle Rsu e dei Clash city workers sui licenziamenti in corso
Giovedì, 23 Giugno 2016 19:05

Difendiamo la libertà di opinione dei lavoratori

Un appello in difesa degli operai della FCA di Pomigliano licenziati. A luglio un'assemblea pubblica.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: