Visualizza articoli per tag: scuola

Sabato, 30 Settembre 2017 18:20

Appello per un vero contratto della scuola

I lavoratori della scuola chiedono aumenti uguali per tutti e nessun avvallo della legge 107.
Anche quest’anno accademico scuole e università sono nel mirino di governo e Confindustria: sempre meno qualità e sempre più indirizzi business-friendly fanno dell’istruzione un terreno caldo di lotte.
Sabato, 27 Maggio 2017 17:53

Uniamo le lotte!

Una giornata particolare contro le politiche di austerità, i licenziamenti e lo scippo dei diritti dei lavoratori. Uniamo le lotte! Appuntamento sabato 27 maggio a Roma.
I lavoratori autoconvocati della Scuola aderiscono alla manifestazione sulla vertenza Alitalia convocata da sigle sindacali di base e sostenuta dal coordinamento lotte unite.
Sabato, 18 Febbraio 2017 13:54

Verso le elezioni presidenziali francesi

Marine Le Pen: no alla seconda cittadinanza israeliana e alla kippah. Allarme scuola, dove nasce il nuovo antisemitismo
Sabato, 28 Gennaio 2017 14:17

Corpi che insegnano: lavoro docente

Occorre applicare le categorie di Marx su merce e valore alla scuola-azienda di oggi
Sabato, 15 Ottobre 2016 10:05

Gramsci, la scuola e il territorio.

Antonio Gramsci nelle sue pagine considerava ineludibile il lavoro della scuola sul territorio…
Sabato, 24 Settembre 2016 10:11

Ribellarsi è giusto!

Riflessione sulla festa “Soffia ancora. Festa ribelle” (Reggio Emilia 9,10,11 settembre 2016)
Sabato, 24 Settembre 2016 10:02

Buon Anno…!

Ricomincia l’anno scolastico all’insegna dell’isteria di una riforma sbagliata

La pubblicazione della Relazione INAIL sull’andamento della situazione lavorativa in Italia (2015) ripropone il tema del lavoro minorile.

Pagina 5 di 7
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: