Domenica, 29 Marzo 2020 20:59

Coronavirus, che fare?

di
Dal momento che è inutile piangere sul latte versato e non ci si può limitare ad assistere da spettatori alla cronaca dei mezzi di comunicazione della tragedia in atto, diviene indispensabile ragionare sul che fare
Vivete questo momento, informatevi, aprite gli occhi, fatevi domande, prendete gli spunti di riflessione che vi offro e ragionateci sopra liberamente. Voi siete il futuro di questo paese.

Dobbiamo chiederci da dove viene il coronavirus, perché la sua origine ci sarà capire quale nuovo regime economico-sociale e politico ci aspetta.

L’Italia assediata dal COVID-19 trova amici inattesi: Cuba, Cina, Russia e Vietnam
Domenica, 29 Marzo 2020 20:40

La democrazia in bilico

di
Le convulsioni del Sistema Sanitario Nazionale, la crisi del capitalismo, i balbettii dell’UE, la dittatura di Confindustria e delle multinazionali, il ricorso - inefficace per fermare il contagio - allo Stato di Polizia e all’Esercito, la militarizzazione preventiva dei territori e della società
Domenica, 29 Marzo 2020 20:36

Migrazioni climatiche (seconda parte)

di

Le conseguenze dei cambiamenti climatici verranno pagate di più da chi ne ha meno responsabilità. Giustizia ambientale e giustizia climatica sono inscindibili.

Il Vietnam si è distinto per la propria risolutezza nell'affrontare il pericolo epidemico sia dal punto di vista politico che scientifico, sostenendo anche gli altri Paesi in difficoltà.
Stanti i limiti di classe dei diritti umani borghesi, che gli impediscono di assurgere all’universalità, Marx considera impossibile una reale emancipazione umana senza rivoluzionare la struttura socio-economica del capitalismo
I meccanismi monetari e di bilancio per far fronte alla crisi impongono di riscrivere radicalmente le regole europee. Occorre ripristinare il ruolo dello stato nella gestione dei servizi essenziali e nella pianificazione economica.

Dopo la retromarcia del governo messo sotto pressione da Confindustria, anche nel comparto pubblico i lavoratori sono messi allo sbaraglio. E la giustizia contabile minaccia gli amministratori che tengono a casa i dipendenti.

Pagina 1 di 251
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: