Il pianista Jan Lisiecki

A ventitré anni il pianista canadese Jan Lisiecki ha ottenuto ampio riconoscimento per la sua straordinaria maturità interpretativa.


Il pianista Jan Lisiecki

CHIASSO (Svizzera). Con il suo suonare che lo distingue e la sua sensibilità poetica, Jan Lisiecki è stato definito dal New York Timesun pianista che sa fare in modo che ogni nota conti”. Con le sue interpretazioni penetranti, la sua raffinata tecnica e la sua naturale attrazione artistica ha uno spessore musicale che va oltre la sua giovane età.

Nella programmazione del Teatro di Chiasso, un’importante sala costruita nella cittadina di confine con l’Italia, affiancato da sale museali dove c’è rispetto per l’arte nelle sue forme – musica d’ogni genere, spettacoli teatrali d’ogni genere, mostre d’ogni genere – attrazione per un pubblico di appassionati d’ogni età che arrivano anche da Milano dove non mancano eventi teatrali e museali, dalla Lombardia e da tutta la Svizzera. Avere sul palco con il suo piano Jan Lisiecki è occasione imperdibile anche per chi non è appassionato di musica classica, ma semplicemente affezionato alla buona musica.

Tra meno di una settimana – venerdì 22 ore 20.30 – potremo trascorrere qualche ora serena con le musiche dell’evento “NIGHT MUSIC”: Fryderyk Chopin (1810-1849) Deux Nocturnes op. 55; Robert Schumann (1810-1856) Nachtstücke op. 23; Maurice Ravel (1875-1937) Gaspard de la nuit, “trois poèmes pour piano d’apres Aloysius Bertrand”; Sergej Rachmaninov (1873-1943) 5 Morceaux de fantaisie op. 3;

Fryderyk Chopin Nocturne op. 72.

A ventitré anni il pianista canadese ha ottenuto ampio riconoscimento per la sua straordinaria maturità interpretativa, il suonare con dolce sensibilità poetica. Come lo ha definito e seguito il New York Times ne fa già una star internazionale. Le sue interpretazioni caratterizzate da una tecnica raffinata consentono a Jan di avere un ben distinguibile spessore musicale. Nel 2017 Lisiecki ha ricevuto l'ECHO Klassik, il più importante riconoscimento di musica classica in Germania e il prestigioso JUNO Award, importante premio dell'industria musicale canadese per la sua quarta registrazione effettuata per Deutsche Grammophon con opere di Chopin raramente eseguite per pianoforte e orchestra con la NDR Elbphilharmonie Orchester e Krzysztof Urbański.

Un esecutore di cui sentiremo parlare a lungo in tutto il mondo ha programmato questa serata appena superato il confine tra Italia e Svizzera, in un piccolo attraente teatro dove la musicalità è stata curata nei minimi particolari. L’ultimo album per l'etichetta DG è stato pubblicato questo mese e presenta sia i Concerti di Mendelssohn con la Orpheus Chamber Orchestra sia opere solistiche selezionate.

Jan Lisiecki si esibisce in tutto il mondo con le orchestre più prestigiose e sui più rinomati palcoscenici ha lavorato a stretto contatto con importanti direttori, Sir Antonio Pappano, Yannick Nézet-Séguin, Daniel Harding e Claudio Abbado.

Di recente Jan Lisiecki è stato protagonista di un tour in Europa e Asia e ha debuttato nelle serate principali delle Orchestre Sinfoniche di Boston e Pittsburgh, dei Wiener Symphoniker e della Sächsische Staatskapelle Dresden. Ha sempre ottenuto grandi successi con il suo acclamato programma di recital “Night Music” che continua a presentare nella stagione in corso. Nei prossimi mesi tornerà alla Carnegie Hall per una performance con la Philadelphia Orchestra, effettuerà un tour con la Orpheus Chamber Orchestra in Europa e con la Filarmonica della Repubblica Ceca in Germania. L’instancabile giovane pianista che affina le sue esecuzioni anche con collaborazioni che includono la NDR Elbphilharmonie Orchestra e la Mozarteum Orchestra a Salisburgo sa così dare emozioni a chi ha la fortuna di sentirlo suonare dal vivo e da vicino. Il suo recente ciclo di Concerti di Beethoven al Konzerthaus di Berlino con l’Academy of St Martin in the Field è stato accolto con entusiasmo sia dal pubblico sia dai media.

Nel 2013 è stato il più giovane vincitore dello Young Artist Award di Grammophone e ha ricevuto anche il Leonard Bernstein Award al Festival Musicale dello Schleswig-Holstein. Jan Lisiecki registra in esclusiva per Deutsche Grammophon. Nel 2012, Jan Lisiecki è stato nominato Ambasciatore dell'UNICEF in Canada.

16/02/2019 | Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte.

Condividi

L'Autore

Guido Capizzi

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: