occhi di bambini altri

La ferocia della guerra, in Bosnia come in altri luoghi del mondo, nei confronti dei bambini, spaventati, violati, mutilati,  pur non avendo nessuna colpa da espiare.


occhi di bambini altri
bambini
piccoli uccelli abbandonati
dall’angelo dimenticata la promessa d’amore
 
occhi
bruciati
 
paura e orrore non sgorgano lacrime 
turgido è solo ai fortunati il pianto
occhi
corrotti
 
animecorpi mutilati evanescenti fluttuate
a nessun prezzo solo l’indifferenza non si corrompe
 
occhi
violati
 
candore sgualcito
… oh gigli calpestati!
 
occhi
animalizzati
 
qual è 
di chi la colpa che risarcite?
 
occhi
dimenticati
 
domani
come oggi
come ieri
 
occhi 
barricati
 
noi ciechi forzati all’inutile
angoscia della sconfitta paternità

luglio 1995 – durante la guerra in Bosnia: alla tv branchi di bambini anche con mutilazioni, vere e proprie bande gerarchizzate, vaganti alla ricerca di cibo e di protezione

24/09/2021 | Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte.

Condividi

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: