Cultura

In Ucraina la repressione conta oltre 50 mila vittime e un milione di sfollati sotto una coltre di silenzio e mistificazione.

Relazione tenuta all’interno del ciclo di seminari su Intellettuale e società organizzati all’Università “La Sapienza” di Roma.

Recensione del nuovo romanzo di Stefano Valenti, storie di montagna, contadini e Resistenza

Ultima parte del terzo capitolo del libro Il Partito dalle pareti di vetro di Alvaro Cunhal.

Neoliberismo e postmodernismo: similitudini e differenze tra due tendenze del capitalismo del nostro tempo.

Terza parte del capitolo del libro Il Partito dalle pareti di vetro dedicato al lavoro collettivo dei militanti.

Dietro il paravento della "sinistra plurale" si nasconde una sinistra ad una sola dimensione: quella compatibile col capitalismo.

Una commedia italiana del regista romano Paolo Genovese, improntato su incastri narrativi e su dialoghi efficacemente autentici.

Seconda parte del capitolo del libro di Alvaro Cunhal dedicato al lavoro collettivo dei militanti.

Similitudini e differenze tra due tendenze del capitalismo del nostro tempo

Confermata l’esistenza dei fermioni di Majorana e dello spin quantico liquido.

La polarità idealismo-materialismo ha caratterizzato a lungo il dibattito sulla relazione fra il pensiero di Hegel e quello di Marx.

Gli effetti perversi del capitalismo cancellano dalle nostre abitudini tutto ciò che costruisce socialità.

Bauman e il fenomeno della società liquida, in contrasto alla solidità dei valori e dei diritti oggi inesistenti. 

In "Ateismo nel cristianesimo" Bloch cerca di mostrare come la religione non possa essere considerata soltanto come oppio dei popoli.

Parte finale della riflessione del grande dirigente portoghese Cunhal sul centralismo democratico.

Il disincanto della classe media americana in un’esilarante commedia di Arthur Hiller e sceneggiata da Neil Simon.

Proseguiamo a proporre su La Città Futura ampi stralci del saggio Il Partito dalle pareti di vetro tradotti in italiano.

Le autorità ungheresi hanno annunciato la revoca dei finanziamenti all’archivio Lukàcs di Budapest.

Nel ricordo della compagna Paola Palombieri uno spunto per l'analisi di una condizione vissuta da molti compagni

Pagina 15 di 24

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: