Assemblea nazionale di Potere al popolo a Napoli

Il programma della due giorni di Napoli in cui i militanti di Potere al popolo si sono ritrovati per discutere e capire come andare avanti.

Il 26 e 27 maggio, all’ex OPG occupato Je so pazzo, i militanti di Potere al popolo si sono riuniti per discutere dell’organizzazione e del funzionamento di Potere al popolo; di quali strumenti informatici si deve dotare; dell’organizzazione del conflitto e del mutualismo; dell’UE, internazionalismo, migrazioni e pace; del conflitto capitale-lavoro; del welfare e dei diritti; dell’ambiente e del modello economico-sociale.

02/06/2018 | Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte.

Condividi

L'Autore

Angelo Caputo

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: