Articoli filtrati per data: Venerdì, 26 Marzo 2021

Cosa ricaviamo se compariamo la nostra situazione sanitaria a quella degli altri paesi?

Pubblicato in Esteri |#0092FF

L’attuale crisi in Brasile, apparentemente senza ritorno, apre scenari disastrosi per il futuro, ma al contempo possibilità di grandi sconvolgimenti sociali.

Pubblicato in Esteri |#0092FF

Il Piano Biden per la ripresa del capitale Usa e la smemorata vecchia Europa.

Lo scorso 21 febbraio si sono tenute le elezioni nella Repubblica Popolare Democratica del Laos, che nel frattempo rafforza i propri legami con i vicini Vietnam e Cambogia.

Pubblicato in Esteri |#0092FF

Come avevamo da subito fatto notare, per quanto non si potesse che essere felici della sconfitta di Donald Trump, l’amministrazione Biden rischia di essere una forma di imperialismo democratico ancora più aggressivo in politica estera della precedente.

Pubblicato in Editoriali |#D43C30

Prima di analizzare i contenuti di Teoria del romanzo e poterne inquadrarne il significato nell’evoluzione del pensiero di György Lukács, è opportuno soffermarci sull’atteggiamento del grande filosofo ungherese nei confronti della guerra.

Pubblicato in Cultura |#EFA933

Prima lezione del ciclo sulla critica marxiana dell’economia politica tenuto da Ascanio Bernardeschi per UniGramsci, sezione di Pisa. In questa lezione si fa cenno ad alcuni economisti anteriori a Marx e si tratta il metodo marxiano dell’economia politica.

Pubblicato in video

La prima scuola filosofica rivoluzionaria in ambito scientifico, filosofico, politico, economico e religioso.

Se si condivide l’idea che la categoria di lavoro produttivo, come definito da Marx, ha finalità diverse da quella di delimitare la classe sfruttata che si contrappone al capitale, qual è il vantaggio di allontanarci da quella categorizzazione?

Pubblicato in Dibattito |#D43C30

Recensioni dei film e serie: One night in Miami; 1938 – Diversi; SanPa – Luci e tenebre di San Patrignano; Fellini degli spiriti 2020.

Pubblicato in Recensioni |#09b500
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: