Visualizza articoli per tag: Italia

Intellettuali e artisti italiani e cubani approfittano del 501 ° anniversario della fondazione di L’Avana per rievocare il lavoro di Eusebio Leal Spengler, nel restauro e nella salvaguardia di un patrimonio architettonico cubano a predominanza dell’impronta italiana.

Sconvolgente è l’abisso che divide, nella capacità di reazione alla pandemia, le ricche potenze imperialiste, dominanti a livello internazionale, dai pochi e isolati paesi che, fra innumerevoli difficoltà, non hanno abbandonato la prospettiva di una transizione al socialismo.

Sabato, 28 Settembre 2019 20:13

Colpi di cuore e si fa turismo

Il sintomo da non trascurare, la voglia di viaggiare, ha riempito il Sud dell’Europa di milioni di turisti nei mesi estivi e continua ancora.
Sabato, 13 Aprile 2019 23:37

In Libia la guerra civile torna ad infiammarsi

Ogni giorno si respira aria di guerra, civile e internazionale. Troppi gli interessi in gioco.
Sabato, 10 Novembre 2018 19:59

La finanza italiana sotto osservazione svizzera

Analizzando la crisi finanziaria l’Italia diventa un rischio per il franco svizzero.
Sabato, 10 Novembre 2018 19:40

Là dove la vita vale poco

È stata uccisa una persona, che ha avuto una vita, che era in viaggio, un migrante, nel silenzio più assordante e indifferenza di ogni mezzo mediatico.
Sabato, 13 Ottobre 2018 22:17

Briciole di bellezza di Filippo Cannizzo

Troviamo in questo libro più che un romanzo, una storia, un’analisi del territorio, un’appassionata riflessione filosofica sulla realtà socio-politica e culturale del nostro paese, che è anche un’esortazione ad agire.
Sabato, 08 Settembre 2018 18:23

Corso di Storia - ottava lezione

Il biennio rosso in Italia

Sabato, 10 Marzo 2018 21:36

Italia 2018: il diluvio universale

Cosa scriveremmo sulle nostre elezioni se fossero in un paese estero?

Sabato, 10 Marzo 2018 21:17

Qualche domanda sul senatore Tony Iwobi

Quella del primo senatore nero eletto in quota Lega sembra proprio una favola che se non esistesse bisognerebbe inventarla.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: