Visualizza articoli per tag: Ucraina

Venerdì, 01 Luglio 2022 12:23

Strategie madrilene

Dal summit a Madrid emerge la nuova strategia Nato.

Venerdì, 27 Maggio 2022 15:13

La Nato, la sinistra e la via della pace

Auspicare che la Nato vinca la guerra contro la Russia non è cosa di sinistra. La pace richiede una sinistra globale, che rappresenti i lavoratori e i poveri di tutto il mondo e i loro diritti, non i diritti dei proprietari e i loro profitti. Impariamo dalle lotte delle nostre sorelle e fratelli del Sud e dell’Est, e di concerto con loro, iniziamo a costruire la pace.

Il primo ministro Phạm Minh Chính si e trattenuto una settimana negli Stati Uniti, approfittando dello svolgimento del vertice per il 45º anniversario delle relazioni Usa-Asean.

Il Vietnam continua a mantenere una posizione di neutralità nel conflitto in Ucraina, chiedendo l’immediato cessate il fuoco e rifiutandosi di aderire alle sanzioni contro la Russia.

Martedì, 12 Aprile 2022 16:47

Sulla guerra in Ucraina #5

#5 L'Italia ripudia la guerra. Intervista alla costituzionalista Alessandra Algostino

Martedì, 12 Aprile 2022 07:40

Sulla guerra in Ucraina #4

#4 aspetti energetici e prospettive future. Intervista al Prof Massimo Zucchetti

Giovedì, 07 Aprile 2022 14:48

Sulla guerra in Ucraina #3

#3 Aspetti economici della guerra. Intervista a Carla Filosa

Tags:
Mercoledì, 06 Aprile 2022 16:14

Sulla guerra in Ucraina #2

#2 l'imperialismo democratico

Tags:
Martedì, 05 Aprile 2022 16:54

Sulla guerra in Ucraina #1

#1 aspetti regionali e prospettive di pace. Intervista a Stefano Orsi e Alessandra Ciattini

Tags:
Venerdì, 25 Marzo 2022 23:36

Le conseguenze economiche della guerra

I danni delle sanzioni dure senza precedenti contro la Russia e della corsa al riarmo saranno patiti anche dall’Occidente. Si profilano tempi duri per i lavoratori. È indispensabile la ricostruzione di un’opposizione e di un blocco sociale in grado di contrastare le scelte del governo.

Pagina 1 di 6
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: