Sabato, 10 Novembre 2018 19:24

Ovidio. Amori, miti e altre storie

Una mostra decisamente interessante dal punto di vista storico, ideologico e culturale e piuttosto deludente dal punto di vista del godimento estetico.
Sabato, 06 Ottobre 2018 17:22

Humans. Ricondizionare gli umani

L’umanità non può sopravvivere, i replicanti sono il futuro della specie, ma non posso crearne di più.
Ad ottantuno anni, l'occidente militarizzato ha attuato un processo di revisionismo storico che mira a ribaltare le carte in tavola sulla storia del Novecento e la verità.
La regista britannica Margy Kinmonth sfrutta pretestuosamente l’arte nata dalla rivoluzione russa per attaccare quest’ultima. Risultato: un’accozzaglia di luoghi comuni e di semplificazioni storiche.
Sabato, 29 Ottobre 2016 11:03

To Weave dreams - tessere i sogni

Da 26 anni Miniartextil, rassegna internazionale di fiberart, si espande nel mondo
Sabato, 21 Maggio 2016 17:58

L’arte in un giornale comunista

Perché per un giornale comunista è giusto e necessario occuparsi dell'arte

Venerdì, 13 Maggio 2016 14:17

Correggio e Parmigianino a Roma

La mostra permette di ammirare i capolavori dei due grandi pittori del periodo di passaggio dal Rinascimento al Manierismo

Venerdì, 12 Febbraio 2016 16:45

La mostra di Toulouse-Lautrec a Roma

Il lato oscuro della Belle Époque in mostra al museo dell'Ara Pacis.

Giovedì, 26 Novembre 2015 18:24

Ticino, il crocevia dell’arte

Orizzonte Nord Sud – Protagonisti dell’arte europea ai due versanti delle Alpi 1840-1960, una mostra imperdibile al LAC.

Venerdì, 27 Novembre 2015 19:21

Una caricatura del realismo socialista

Recensione della mostra Russia on the road a Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: