Visualizza articoli per tag: erdogan

Sabato, 08 Settembre 2018 18:29

Le scelte politiche dei turchi emigrati

La storia della migrazione in Svizzera e Germania aiuta a capire la diversa impostazione che in quei paesi i cittadini turchi hanno riguardo il governo di Ankara.
Sabato, 10 Febbraio 2018 19:52

Strage d’innocenti

Proteste a Roma da parte della comunità curda per l’accoglienza riservata al dittatore Erdogan, responsabile delle stragi in Kurdistan.
Sabato, 17 Dicembre 2016 13:39

La Turchia instabile che sfida se stessa

L’attentato allo stadio contro la polizia subito sotto silenzio stampa e attribuito ai curdi
Sabato, 03 Dicembre 2016 11:04

Siria, il gioco di ombre

Il ruolo ambiguo della Turchia nella caduta dell’Isis

La repressione su vasta scala di Erdogan è un segno di incertezza del suo sistema di potere.

Venerdì, 22 Luglio 2016 12:15

Erdogan e la sua Turchia

Tra violenze, gioco di golpe e democrazia cancellata.

Il presidente-tiranno Erdogan insiste nelle sue azioni contro chi gli si oppone.

Attacchi, attentati, guerra. Tutte le responsabilità del presidente Erdogan e del governo di Ankara

Venerdì, 19 Febbraio 2016 21:39

La NATO contro i curdi. La battaglia di A’zaz

La resistenza del popolo curdo mette a nudo il fallimento del progetto egemonico degli USA in Medio Oriente.

Venerdì, 07 Agosto 2015 22:28

Una carovana per Kobane

La “Rete Kurdistan Italia” e l'Uiki Onlus lanciano un appello per una carovana per la pace che dal confine turco raggiunga Kobane. L'appuntamento è a Suruc per il prossimo 15 settembre. 

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: