Sabato, 17 Marzo 2018 20:14

La guerra in Siria sta finendo?

Nonostante gli indubbi successi militari del governo siriano la guerra in Siria non sembra finire, lo schiacciamento della resistenza curda ad Afrin potrebbe essere la prima fase di una diretta aggressione delle potenze imperialiste.
Sabato, 10 Febbraio 2018 20:25

Cipro: unità o partizione?

I conservatori vincono le elezioni, ma i comunisti tornano a rafforzarsi.
Sabato, 15 Luglio 2017 17:18

La variabile curda

Opportunità e rischi per la causa della Rojava tra autoritarismi e alleanza con gli Usa.
Sabato, 15 Aprile 2017 19:59

La Cina e la paura degli uiguri

Musulmani radicali cinesi pronti a rientrare dopo aver combattuto contro Assad in Siria. I Servizi segreti in allarme, i timori in Cina.
Sabato, 07 Gennaio 2017 11:20

La crisi dell'economia turca

In declino i tradizionali settori di crescita economica della Turchia
Sabato, 03 Dicembre 2016 11:04

Siria, il gioco di ombre

Il ruolo ambiguo della Turchia nella caduta dell’Isis

La repressione su vasta scala di Erdogan è un segno di incertezza del suo sistema di potere.

Venerdì, 22 Luglio 2016 12:15

Erdogan e la sua Turchia

Tra violenze, gioco di golpe e democrazia cancellata.

L’accordo, annunciato in contemporanea sia a Roma che ad Ankara dal Primo Ministro israeliano e dal Ministro degli Esteri turco, ha ripristinato i rapporti fra i due paesi, interrotti sei anni fa dopo la strage compiuta dalla marina israeliana contro la nave Mavi Marmara diretta a Gaza con un carico di aiuti, con l’uccisione di 9 cittadini turchi.

Il presidente-tiranno Erdogan insiste nelle sue azioni contro chi gli si oppone.

Pagina 1 di 2
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: