Controlacrisi intervista Sandro Targetti: "Caro Ferrero su costituente della sinistra e Syriza non ci siamo proprio"

Controlacrisi intervista Sandro Targetti su costituente della sinistra, Syriza e linea del PRC.


Controlacrisi intervista Sandro Targetti: "Caro Ferrero su costituente della sinistra e Syriza non ci siamo proprio"

Controlacrisi intervista Sandro Targetti su costituente della sinistra, Syriza e linea del PRC.

di Fabio Sebastiani

 

Gira da qualche giorno in rete un documento che già dal titolo "Per un manifesto dei comunisti e delle comuniste di Rifondazione" ha fatto molto infuriare la segreteria del Prc.

Se l'incidente,come si capisce dall'intervista qui riportata, potrebbe essere ricomposto, non è così per la sostanza dei punti mossi da questo gruppo di compagni e compagne che stanno dimostrando il loro dissenso intraprendendo il difficile percorso delle firme in calce a un documento, molto simile all'autoconvocazione.

Tra le prime firme oltre a quelle di Imma Barbarossa e Luca Cangemi, anche quella di Sandro Targetti, che Controlacrisi ha intervistato.

Qui l'intervista completa.

30/09/2015 | Copyleft © Tutto il materiale è liberamente riproducibile ed è richiesta soltanto la menzione della fonte.

Condividi

L'Autore

Fabio Sebastiani

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: