Esteri

Le elezioni politiche spagnole mettono fine al bipartitismo. Ma le notizie veramente buone finiscono qui.

I meccanismi del dominio sionista sulla Palestina raccontato da “Gaza e l’industria israeliana della violenza”, il libro di Alfredo Tradardi, Diana Carminati e Enrico Bartolomei, edito da Derive Approdi.

Nuovi scenari e nuove sfide si aprono per la sinistra di classe in Italia alla luce delle recenti elezioni in Francia, Argentina e Venezuela.

Dopo il ballottaggio del 13 dicembre sembra bloccata l'”onda nera” del Fronte Nazionale.

Al secondo turno il Front National viene sconfitto in tutte le regioni, ma per la Le Pen è la migliore elezione di sempre. Le alleanze anti-Front riportano in gioco Sarkozy.

In Venezuela la Rivoluzione Bolivariana affronta la prima sconfitta elettorale dai tempi del referendum del 2007.

L’esito del primo turno delle elezioni regionali in Francia ha sancito l’esclusione delle forze autenticamente di sinistra.

Dopo il grande boom mediatico di quest’estate sulle vicende politiche nessuno più parla di Grecia. Ma che succede oggi nel paese più indebitato d’Europa?

Seconda tappa di Laboratorio Libano nei campi profughi palestinesi e intervista a Kassem Aina.

Gli attentati terroristici sono spiegabili attraverso leggi determinate o il concetto stesso di terrorismo è inafferrabile?

Alcune verità scomode per ricordare il ruolo delle potenze Occidentali nella creazione e nella strumentalizzazione dello Stato Islamico.

una riflessione sulla spirale guerra imperialista–terrorismo fondamentalista dopo l’abbattimento del caccia russo.

Il Portogallo ha un governo “monocolore” guidato dai socialisti con l’appoggio dei Comunisti e del Blocco di Sinistra

Viaggio nei campi profughi palestinesi in Libano.

Plaza de Mayo, le prime ore dopo l’apertura delle urne, l’Argentina fa i conti con i fallimenti dell’amministrazione Kirchner.

L'uso incondizionato delle armi condizionerà pesantemente la società francese per i prossimi anni.

Viaggio nella crisi. Un’ analisi delle radici della genesi del polo imperialista europeo ad egemonia tedesca.

Gli ostacoli e le opportunità di un governo delle sinistre in Portogallo

Continua il racconto di Silvia A., volontaria del centro Amal Al Mustaqbal, sulle difficili condizioni di vita dei palestinesi nei territori occupati.

Storie di lotta e di resistenza a La Boca, il quartiere portuale e operaio per eccellenza di Buenos Aires.

Pagina 18 di 27

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: