Video

Il 2 giugno gli comunisti e pacifisti hanno manifestato a Roma contro la costruzione del Pentagono italiano.
Il programma della due giorni di Napoli in cui i militanti di Potere al popolo si sono ritrovati per discutere e capire come andare avanti.
Il 15 maggio si è tenuta a Roma un’importante manifestazione di solidarietà al popolo palestinese.
Volti, immagini, musica e parole dalla manifestazione a Porta San Paolo per ricordare il giorno della liberazione.
Un colpo di stato meschino per svendere un grande paese ed un grande popolo a beneficio dei soliti noti.
La bugie della guerra mediatica contro la Rivoluzione Bolivariana ed a favore della dittatura argentina spiegate dalla Rete di solidarietà con i paesi latinoamericani.
La storia terrorismo contro Cuba dalla voce di uno dei protagonisti che sono stati impegnati nel difendere l’isola.
Potere al popolo, la lista del lavoratori.
Serata a sostegno di Potere al popolo a Torpignattara, Roma.
Siamo stanchi di subire imposizioni che non hanno nulla a che fare col diritto allo studio, la libertà di insegnamento e di apprendimento e con una visione democratica del sistema scolastico.
Studenti, insegnanti e ricercatori uniti nella lotta per una scuola strumento di emancipazione dei cittadini.
Chi è per il NO ai licenziamenti e precarietà dice SI agli aumenti salariali e all’abbassamento dell’età per accedere alla pensione
Facciamo vedere ai giornali e alle televisioni dei padroni che non possono oscurare Potere al popolo!
Diffondiamo il video delle lavoratrici e lavoratori della scuola che chiedono un migliore e diverso contratto.

Appuntamento alle ore 10 al Teatro Ambra Jovinelli di Roma per la seconda assemblea nazionale di Potere al Popolo.

La prima assemblea romana di potere al popolo si è tenuta il 28 novembre presso l’occupazione abitativa di viale delle Province.
I volti e le parole della sinistra e di alcuni comunisti presenti al Teatro Italia.
Ecco alcuni volti che hanno animato la partecipata assemblea del 18 novembre a Roma che ha lanciato la costruzione di una lista popolare alle prossime elezioni.
Le ragioni dei lavoratori e degli attivisti protagonisti della grande assemblea che sabato 18 novembre ha riempito il Teatro Italia della capitale.
Pagina 1 di 3

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: