Sabato, 06 Maggio 2017 18:28

Valentino Parlato, comunista

Valentino Parlato è stato un uomo schivo, disinteressanto al potere, comunista mosso dalla volontà di trasformare il mondo.
Le nuove tecnologie non consentono la completa sostituzione degli esseri umani in quanto non creano esseri in grado di essere sfruttati.
Sabato, 22 Aprile 2017 18:11

Il mito della “fine del lavoro”

Lo sviluppo tecnologico ha provocato un aumento del numero di disoccupati in Occidente, a ciò però si oppone una crescita dell’occupazione su scala internazionale, anche nel comparto industriale.
In regime capitalistico, l’utilizzo delle macchine causa, oltre al calo dell’occupazione, la caduta tendenziale del saggio di profitto.
Con questo numero viene inaugurata una nuova sezione dedicata alla formazione e curata dal collettivo dell’Università Popolare Antonio Gramsci.
Come Hegel, Feuerbach e Marx hanno introdotto l’alienazione nella storia e come questa sia ancora la caratteristica fondamentale di cui tener conto per il progresso della nostra società.
Sabato, 14 Gennaio 2017 13:23

Grazie Zygmunt, non avremo paura

Addio a Zygmunt Bauman, l’ideatore della società liquida postmoderna, iper-individualista, priva dell’idea di comunità e piena di paura dell’incognito e della precarietà dell’esistenza.
Sabato, 10 Dicembre 2016 16:20

Post Trump Stress Disorder

Alcune indicazioni per la cura…
Sabato, 01 Ottobre 2016 11:08

Il tema del lavoro secondo Karl Marx

Per Marx la libertà comunista non è l’uscita dal lavoro ma il superamento del lavoro determinato da una necessità eteronoma ed etero-finalistica.
Sabato, 24 Settembre 2016 10:05

La natura dell’impresa capitalistica

La gerarchia dispotica del capitale spiegata nell’ultimo libro di Domenico Laise, professore marxista de La Sapienza di Roma
Pagina 5 di 10
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: