Visualizza articoli per tag: migranti

Con Frontex l'UE governa il fenomeno delle migrazioni in modo militare, senza alcun ragionamento su cause e possibili soluzioni.

I profughi dovranno sloggiare. Il Prefetto che accoglie le proteste di Casa Pound.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:03

Migranti, misura del fallimento dell'Europa

Il disastro dell’Unione Europea emerge anche dal trattamento nei confronti di chi fugge da guerre e povertà.

Indagini in atto sui fatti di Capodanno. Si è dimesso il capo della polizia di Colonia.

Venerdì, 15 Gennaio 2016 18:21

Civiltà senza eros

Corpi del reato, corpi senza vita e corpi estranei.

Sabato, 26 Settembre 2015 21:48

E pluribus… pluribus: nessuna Unione sui migranti

Nonostante gli intenti dichiarati e le illusioni dei filoeuropeisti, grazie alla vicenda drammatica dei migranti cade definitivamente il velo di Maya di questa UE

Troppo spesso l’essenza del fenomeno dell’immigrazione è data per scontata ma proprio perciò non è realmente conosciuta

Il dramma dell'immigrazione diviene sempre più imponente e il Mediterraneo rischia di divenire la tomba dei dannati della terra.

La genesi dell’attuale crisi libica mostra il legame diretto tra le dinamiche imperialiste, che sono economico-finanziarie prima ancora che politiche, ed i flussi migratori.

Sabato, 08 Agosto 2015 01:14

Fratelli o nemici: l'immigrazione in Italia

L’immigrato diventa il capro espiatorio funzionale al mantenimento del consenso e all’esercizio del potere mediante una nuova strategia del terrore 

Pagina 3 di 4
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: