Visualizza articoli per tag: religione

Sabato, 10 Settembre 2016 00:06

Terza guerra mondiale e fondamentalismo islamico

Un saggio di geopolitica e economia mondiale di Domenico Moro

La nozione di feticismo nasce all'interno della riflessione sulla “religiosità primitiva” ma da questa è trasferita ad altri ambiti culturali. Contiene in sé una prospettiva critica che consente di scomporre i nostri “feticci” nel sistema di relazioni che in essi si cristallizzano

Nella crisi delle sinistre bisogna tenere in giusto conto anche il mutamento del sentimento religioso dei popoli sudamericani.

Venerdì, 06 Maggio 2016 13:35

La religione fra reazione e rivoluzione

Le credenze religiose favoriscono o contrastano l'emancipazione del genere umano?

Il Governo Tedesco e il vademecum di sessualità per gli immigrati. Culture a confronto tra razzismo, maschilismo e ipocrisia.

Venerdì, 04 Marzo 2016 13:09

Religione, fondamentalismi, violenza - Parte II

In modi diversi le religioni monoteistiche mostrano tutte una tendenza al fondamentalismo.

Venerdì, 26 Febbraio 2016 16:02

Religione, fondamentalismi, violenza - Parte I

Una riflessione per comprendere come dalla religione germoglino talvolta violente manifestazioni di intolleranza.

Come sottolinea Engels, alcune forme di protesta sono assicurate dalla stessa ideologia dominante, che mostra la sua disponibilità alla critica.

Giovedì, 28 Gennaio 2016 12:02

La lotta per l’egemonia oggi

Se l’emancipazione dall’alienazione religiosa si fonda sull’emancipazione politica, questa, a sua volta, richiede l’emancipazione socio-economica.

Mercoledì, 18 Novembre 2015 13:40

Socialismo o barbarie fondamentalista?

Piaccia o meno la crisi strutturale del modo di produzione capitalista impone scelte radicali.

Pagina 2 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: