Cultura

Perché per un giornale comunista è giusto e necessario occuparsi dell'arte

Prima parte di un’indagine giuridica e linguistica sul tema dei diritti umani.

La vita dello studente di provincia che si trasferisce in città nel nuovo libro di Saverio de Marco

la storia dei diritti umani in rapporto con l'evoluzione del capitalismo occidentale

Conosciuto con lo pseudonimo di Siné è stato un giornalista, disegnatore e autore satirico.

Reportage degli aspetti ambientali e socio-culturali rilevati in Andalusia, in una Spagna che si prepara a nuove elezioni in giugno.

Le credenze religiose favoriscono o contrastano l'emancipazione del genere umano?

In Ucraina la repressione conta oltre 50 mila vittime e un milione di sfollati sotto una coltre di silenzio e mistificazione.

Relazione tenuta all’interno del ciclo di seminari su Intellettuale e società organizzati all’Università “La Sapienza” di Roma.

Recensione del nuovo romanzo di Stefano Valenti, storie di montagna, contadini e Resistenza

Ultima parte del terzo capitolo del libro Il Partito dalle pareti di vetro di Alvaro Cunhal.

Neoliberismo e postmodernismo: similitudini e differenze tra due tendenze del capitalismo del nostro tempo.

Terza parte del capitolo del libro Il Partito dalle pareti di vetro dedicato al lavoro collettivo dei militanti.

Dietro il paravento della "sinistra plurale" si nasconde una sinistra ad una sola dimensione: quella compatibile col capitalismo.

Una commedia italiana del regista romano Paolo Genovese, improntato su incastri narrativi e su dialoghi efficacemente autentici.

Seconda parte del capitolo del libro di Alvaro Cunhal dedicato al lavoro collettivo dei militanti.

Similitudini e differenze tra due tendenze del capitalismo del nostro tempo

Confermata l’esistenza dei fermioni di Majorana e dello spin quantico liquido.

La polarità idealismo-materialismo ha caratterizzato a lungo il dibattito sulla relazione fra il pensiero di Hegel e quello di Marx.

Gli effetti perversi del capitalismo cancellano dalle nostre abitudini tutto ciò che costruisce socialità.

Pagina 14 di 23

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: