Renato Caputo

Renato Caputo

Venerdì, 03 Dicembre 2021 22:37

Recensioni di classe 29

Venerdì, 26 Novembre 2021 23:02

Recensioni di classe 28

Venerdì, 19 Novembre 2021 17:13

Recensioni di classe 27

Venerdì, 12 Novembre 2021 18:12

Recensioni di classe 26

Venerdì, 05 Novembre 2021 18:00

Recensioni di classe 25

Venerdì, 29 Ottobre 2021 17:13

Recensioni di classe 24

Venerdì, 22 Ottobre 2021 18:17

Lenin contro l’utopismo

Venerdì, 22 Ottobre 2021 18:03

Ritorno al cottimo

Venerdì, 22 Ottobre 2021 17:57

Recensioni di classe 23

Venerdì, 08 Ottobre 2021 18:17

Recensioni di classe 22

Venerdì, 01 Ottobre 2021 15:42

Recensioni di classe 21

Venerdì, 24 Settembre 2021 19:23

Lenin versus l’utopismo

Venerdì, 24 Settembre 2021 19:02

IV videolezione: La Repubblica di Platone

Venerdì, 17 Settembre 2021 18:03

Il Platone di Vegetti

Venerdì, 10 Settembre 2021 18:05

Quindici lezioni su Platone

Sabato, 04 Settembre 2021 12:47

Astratto e concreto in Marx

Venerdì, 03 Settembre 2021 21:05

Il rebus talebano

Venerdì, 03 Settembre 2021 20:44

Recensioni di classe 20

Venerdì, 20 Agosto 2021 15:58

Lenin vs il dogmatismo

Venerdì, 13 Agosto 2021 22:07

Pandemia e neoliberismo

Venerdì, 13 Agosto 2021 21:58

Hunters

Venerdì, 13 Agosto 2021 21:51

Videolezione: Socrate

Venerdì, 06 Agosto 2021 00:10

Ritorno al precariato

Venerdì, 06 Agosto 2021 00:03

Videolezione: i sofisti

Venerdì, 30 Luglio 2021 15:57

La crisi dell’utopia

Venerdì, 30 Luglio 2021 15:46

Videolezione: Anassagora e Democrito

Venerdì, 23 Luglio 2021 21:26

Videolezione: Eraclito ed Empedocle

Venerdì, 23 Luglio 2021 21:23

Recensioni di classe 19

Venerdì, 16 Luglio 2021 19:52

Che fare?

Pagina 1 di 10
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: