Visualizza articoli per tag: Lavoro

Venerdì, 26 Febbraio 2016 16:39

Jobs act. Le ubriacanti statistiche di Renzi

Renzi ed il suo governo “usano le statistiche come un ubriaco i lampioni: più per sostegno che per illuminazione”.

Venerdì, 19 Febbraio 2016 21:30

Tranquilli, il lavoro uccide come al solito!

Il lavoro è sotto attacco sotto molti fronti, solo le morti continuano come se niente fosse.

Venerdì, 12 Febbraio 2016 15:40

I sensi del lavoro

Nel libro di Antunes, nuovi spunti per comprendere le trasformazioni del lavoro e della classe lavoratrice.

Venerdì, 12 Febbraio 2016 10:49

La “nuova svolta” lavorativa

L’euforia per l’arrivo dello Statuto dei lavoratori autonomi ha contagiato anche l’arrivo del “lavoro agile”

Venerdì, 12 Febbraio 2016 16:30

La salute e la produttività

Lavoratori che piuttosto che lavorare studiano come assentarsi. Si legge anche questo.

Come l'alternanza scuola-lavoro rischia di indebolire il potere contrattuale dei giovani disoccupati.

Venerdì, 05 Febbraio 2016 11:53

Chi sono i nostri

In un mondo del lavoro frammentato e sconfitto un'inchiesta dei Clash City Workers ci aiuta a capire.

Un'analisi scientificamente rigorosa condotta con le categorie marxiane per comprendere cos'è realmente lo smart working.

Giovedì, 21 Gennaio 2016 22:16

Dal cottimo allo smart working

Come afferma Marx: il lavoro a cottimo è la forma di salario che più corrisponde al modo di produzione capitalistico

Venerdì, 22 Gennaio 2016 13:40

C’è rimasta la ragione. Un romanzo di classe

Recensione del libro C’è rimasta la ragione… Una storia operaia di Ivan Nardone.

Pagina 6 di 8
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: