Sabato, 30 Settembre 2017 19:28

Germania, Settembre 1930

2017: il fascismo torna nel parlamento tedesco.
Sabato, 03 Giugno 2017 18:31

Liberiamo le scuole dai fascisti

La lettera aperta di Stefania Zuccari, mamma di Renato Biagetti, alla preside dell’Istituto Peano dove sono avvenute aggressioni fasciste contro gli studenti.
Sabato, 13 Maggio 2017 18:24

Uno spettro si aggira per l’Europa

Il film A casa nostra offre la possibilità allo spettatore di riflettere sul rischio che corre nuovamente l’Europa nel momento in cui è lo spettro del fascismo a usurpare il ruolo del comunismo.
Sabato, 06 Maggio 2017 18:44

Un bel film contro la xenofobia

L'altro volto della speranza è un film che prende coraggiosamente di petto i pregiudizi razziali seppur in un’ottica interclassista.
Sabato, 04 Marzo 2017 19:51

La resistibile rivincita del fascismo

La “terza via” fascista, quale unica alternativa alla soluzione, in senso socialista, della crisi strutturale del capitalismo, sembra affermarsi in modo inarrestabile a livello internazionale
Venerdì, 06 Novembre 2015 12:21

Manuali Fascisti - Parte VII e ultima

Si conclude l’analisi di alcuni testi scolastici, diffusi in epoca fascista.

Martedì, 27 Ottobre 2015 17:33

Manuali Fascisti - Parte VI

Prosegue l’analisi di alcuni testi scolastici diffusi in epoca fascista.

Venerdì, 23 Ottobre 2015 16:55

Manuali fascisti - parte V

Prosegue l’analisi di alcuni testi scolastici, diffusi in epoca fascista.

Venerdì, 16 Ottobre 2015 12:26

Manuali fascisti - parte IV

Prosegue l’analisi di alcuni testi scolastici, diffusi in epoca fascista, sulle più vistose omissioni e censure storiche operate dalla propaganda di allora.

Venerdì, 25 Settembre 2015 15:27

Manuali fascisti - parte I

Pubblichiamo a puntate, a cura dello studioso gramsciano Lelio La Porta, quelle che furono le maggiori censure ed omissioni rispetto a quanto realmente accaduto, direttamente attingendo dall’analisi critica dei testi scolastici del periodo fascista.

Pagina 2 di 3
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: