La rivoluzione russa quale causa determinante della fine della prima guerra imperialistica mondiale.
Pubblichiamo il testo dell’intervento di Fronte Popolare all’ottavo Forum internazionale Coreano, tenutosi a Seul dal 25 al 27 Aprile, organizzato dal Partito della Democrazia Popolare.
Fra Pisa e Livorno la principale polveriera del mediterraneo. I comunisti e i pacifisti dicono NO.
La vittoria di Pirro del NO, le provocazioni di Uribe e la tattica delle FARC
Fino a che il monopolio dei conflitti è nelle mani dei guerrafondai, non potremo recuperarne una visione positiva e vitale.
Sabato, 28 Maggio 2016 11:00

A Parigi, per la pace e il progresso

Il segretario del PCF convoca a Parigi una conferenza mondiale per la pace ed il progresso 

Terrorismo e guerre: quale è l’atteggiamento dell’economia, considerata la perdurante crisi?

Si attende solo il via libera di Renzi e nel frattempo due lavoratori italiani rapiti sono stati liberati proprio in queste ore. Riscatto o blitz?

Venerdì, 15 Gennaio 2016 18:44

Dalla pace perpetua alla guerra infinita?

Le aggressioni ai popoli del sud del mondo rendono “la pace perpetua” un’ingenua utopia.

Venerdì, 25 Settembre 2015 18:22

Nascono i Comitati No Trident

Contro l'imperialismo militare NATO, la militarizzazione, la politica di aggressione.

Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

APPUNTAMENTI

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: