Renato Caputo

Renato Caputo

Venerdì, 23 Luglio 2021 21:26

Videolezione: Eraclito ed Empedocle

Venerdì, 23 Luglio 2021 21:23

Recensioni di classe 19

Venerdì, 16 Luglio 2021 19:52

Che fare?

Venerdì, 16 Luglio 2021 19:50

Lenin contro il dogmatismo

Venerdì, 16 Luglio 2021 19:33

Recensioni di classe 18

Venerdì, 09 Luglio 2021 15:51

Recensioni di classe 17

Venerdì, 02 Luglio 2021 22:49

Recensioni di classe 16

Venerdì, 02 Luglio 2021 22:20

Videolezione: i fisiologi di Mileto

Giovedì, 17 Giugno 2021 16:32

Il Perù a un bivio

Giovedì, 17 Giugno 2021 15:55

Recensioni di classe 14

Venerdì, 11 Giugno 2021 23:13

Disfacimento

Venerdì, 11 Giugno 2021 23:01

Genocidi democratici

Venerdì, 04 Giugno 2021 19:44

Recensioni di classe 13

Venerdì, 28 Maggio 2021 13:42

Per una pace giusta

Venerdì, 28 Maggio 2021 13:28

Recensioni di classe 12

Venerdì, 21 Maggio 2021 20:15

Recensioni di classe 11

Sabato, 08 Maggio 2021 02:29

Destini capitali

Venerdì, 30 Aprile 2021 16:10

Via da Valona!

Venerdì, 23 Aprile 2021 22:11

MarxVentuno

Venerdì, 16 Aprile 2021 19:49

Il governo dei peggiori

Venerdì, 16 Aprile 2021 19:06

Recensioni di classe 10

Venerdì, 09 Aprile 2021 18:13

Sudditanza atlantica

Venerdì, 09 Aprile 2021 17:52

Recensioni di classe 9

Venerdì, 02 Aprile 2021 17:51

Recensioni di classe 8

Venerdì, 26 Febbraio 2021 19:18

Leninismo e democrazia

Venerdì, 26 Febbraio 2021 18:23

Film da non perdere 2020

Venerdì, 19 Febbraio 2021 20:14

Film da vedere 2020

Venerdì, 12 Febbraio 2021 20:55

L’Anti-Draghi

Venerdì, 12 Febbraio 2021 20:09

Gramsci e le elezioni

Venerdì, 12 Febbraio 2021 19:35

Film discreti del 2020

Pagina 1 di 9
Pin It

La città futura

“Sono partigiano, vivo, sento nelle coscienze della mia parte già pulsare l’attività della città futura che la mia parte sta costruendo. E in essa la catena sociale non pesa su pochi, in essa ogni cosa che succede non è dovuta al caso, alla fatalità, ma è intelligente opera dei cittadini. Non c’è in essa nessuno che stia alla finestra a guardare mentre i pochi si sacrificano, si svenano. Vivo, sono partigiano. Perciò odio chi non parteggia, odio gli indifferenti.”

Antonio Gramsci

Newsletter

Iscrivi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sulle notizie.

Contattaci: